Partners

ADDMA: Agenzia per lo sviluppo e la gestione della destinazione di Atene. Comune di Atene.

 L’Agenzia per lo sviluppo e la gestione della destinazione di Atene (ADDMA) è un’organizzazione governativa per lo sviluppo del comune di Atene. È stata istituita nel 1996 per promuovere la città di Atene come destinazione turistica e d’affari. La missione principale dell’Agenzia è rendere Atene la città di destinazione turistica più innovativa e attraente per tutto l’anno nell’Europa meridionale per cittadini, visitatori, professionisti e investitori. Il Comune di Atene è l’azionista di maggioranza dell’Agenzia.

Altri azionisti sono l’Associazione dei comuni dell’Attica, la Camera di commercio e industria di Atene, l’Università di Atene, l’Università tecnica nazionale di Atene e l’Agenzia di assicurazione del governo locale, Centro di formazione professionale di Atene. Per raggiungere questo obiettivo, l’Agenzia sostiene le priorità strategiche e di investimento del Comune e della Città di Atene, attrae risorse di finanziamento e implementa azioni che hanno un impatto positivo su coloro che vivono, visitano e lavorano ad Atene. Attraverso l’impegno con le parti interessate locali e private, l’Agenzia progetta e implementa programmi e progetti che contribuiscono allo sviluppo sociale, imprenditoriale e urbano. Particolare attenzione è data al sostegno del Comune per realizzare la sua agenda con il coinvolgimento di un nucleo di economisti, urbanisti, responsabili politici e specialisti. Inoltre, una questione urgente per la città è l’inserimento degli aspetti dell’economia circolare nel funzionamento quotidiano della città. Quest’ultimo si ottiene adottando modi innovativi per promuovere la salute pubblica incoraggiando la partecipazione attiva di università, organizzazioni di ricerca e responsabili politici alle sue iniziative e progetti. Per migliorare la qualità della vita di cittadini e visitatori all’interno della città di Atene, ADDMA crea opportunità per lo sviluppo del business, introduce servizi innovativi, attraverso la cooperazione con organizzazioni governative e non governative dalla Grecia e dall’estero e sviluppa nuovi strumenti per la valutazione dell’impatto urbano a supporto della qualità dell’aria e della governance dei cambiamenti climatici nell’UE. In questo quadro, l’Agenzia è irremovibile per migliorare la salute e il benessere dei cittadini. Tra gli ultimi e più significativi risultati ottenuti è il 1 ° posto per Atene “Urban Innovative Action” nella categoria tematica di Integrazione di migranti e rifugiati, nonché il 1 ° posto per Atene Capitale Europea dell’Innovazione (iCapital) nel 2018.

Comune di Atene.


Il dipartimento di pulizia e riciclo (Ufficio Tecnico per la sicurezza) del Comune di Atene è il soggetto collaboratore di questo progetto. Il reparto è composto da 2400 lavoratori in prima linea che si concentrano sul mantenimento della pulizia della città di Atene. Nello specifico, 600 addetti alle pulizie urbane lavorano 365 giorni all’anno su tre turni, indipendentemente dalle condizioni metereologiche. Ciò significa che sono costantemente esposti ai rischi biologici e all’inquinamento del traffico. Coprono distanze di 3-4 Km al giorno che possono renderli più suscettibili a sforzi fisici e lesioni fisiche. Il dipartimento di igiene e riciclo di Atene ha la responsabilità legale di fornire dispositivi di protezione individuale e di fornire l’accesso a medici del lavoro e tecnici della sicurezza, entrambi i quali seguono le direttive europee per le questioni di salute e sicurezza.

Istituto Prolepsis.

 L’Istituto Prolepsis, organizzazione senza scopo di lucro, è stata fondata nel 1990 ad Atene. Con una forte convinzione che la salute sia un diritto fondamentale, Prolepsis ha assunto un ruolo di primo piano nel campo della salute pubblica, progettando e implementando iniziative su varie questioni sanitarie e in diversi settori (ad esempio nel campo dell’ istruzione, campo lavorativo) rivolti ad una vasta gamma di gruppi di popolazione, come bambini e adolescenti, donne, migranti e anziani, ma anche per gruppi professionali, come operatori sanitari, responsabili politici, ONG. Prolepsis ha partecipato, come coordinatore o partner, a circa 60 progetti cofinanziati dall’UE e numerosi progetti nazionali che attuano iniziative di ricerca, per applicazione ed a scopo educativo, finalizzate alla promozione della salute e all’istruzione del pubblico, al cambiamento delle politiche e alla lotta alle disuguaglianze sanitarie. Le loro risorse umane sono costituite da un team multidisciplinare con medici, specialisti in promozione della salute e comunicazione, statistici, psicologi, sociologi, economisti, nutrizionisti, tecnologi alimentari, ognuno dei quali svolge un ruolo distinto nei progetti dell’Istituto. Inoltre, l’Istituto incoraggia la cooperazione interdisciplinare e internazionale, creando reti di collaborazione, non solo in Grecia, ma anche in Europa e negli Stati Uniti.

Centro per l'innovazione sociale.

Il Centro per l’innovazione sociale (CSI) è un’organizzazione di ricerca e sviluppo, che si concentra sulla promozione dell’innovazione sociale che può apportare cambiamenti positivi a entità locali, nazionali, regionali e globali. Queste entità includono ma non sono limitate a governi, agenzie amministrative locali, agenzie senza scopo di lucro, entità commerciali e istituzioni educative. Il team CSI è composto da ricercatori, imprenditori, project manager, formatori e sviluppatori di tecnologie dell’informazione dalla mentalità aperta e completamente attrezzati. CSI comprende la capacità e la capacità di identificare i bisogni sociali, progettare e attuare iniziative adeguate e fornire una crescita sostenibile. Le aree di competenza del team CSI sono nei settori dell’istruzione tradizionale e dell’e-learning, imprenditorialità, start-up, innovazione, creatività, negoziazioni, servizi di consulenza sulla PI, responsabilità sociale, soluzioni di consulenza aziendale, analisi dei dati, tecnologie dell’informazione, gestione dei progetti, servizi di valutazione di progetti, convalida di prodotti, formazione e giochi per computer. CSI trae know-how e competenze dalla sua vasta rete globale che include istituzioni accademiche, aziende IT, servizi pubblici, organizzazioni internazionali, start-up e servizi pubblici.

VEDA: Varna Economic Development Agency.

Varna Economic Development Agency (VEDA) è un’associazione senza scopo di lucro, non governativa, registrata per operare per il pubblico beneficio. Si trova nel territorio del distretto di Varna in Bulgaria. L’Agenzia è stata istituita nel 1997 nell’ambito del programma congiunto di iniziativa del governo locale del comune di Varna e USAID per assistere il progresso dello sviluppo economico regionale.
VEDA mira a fornire la leadership per la creazione di condizioni per lo sviluppo sociale ed economico sostenibile di Varna e della regione estesa. L’Agenzia sostiene lo sviluppo delle capacità delle piccole e medie imprese attraverso la fornitura di informazioni fornite, servizi di consulenza e formazione. V EDA promuove il networking e il miglioramento delle opportunità di lavoro locali, anche per i giovani.

IKM Pro Sakowska, Michałowska, Łyszkiewicz Spółka Jawna.

Siamo un gruppo di partner con una vasta e diversificata esperienza nei progetti europei e nelle istituzioni dell’UE (ad esempio il Parlamento europeo). Non abbiamo solo partecipato, ma anche coordinato, progetti cofinanziati da diverse organizzazioni: Secondo programma sanitario dell’Unione europea 2008-2013, Erasmus +, Settimo programma quadro, Interreg Central Europe, Interreg Baltic Sea Region, Norvegia Grants, Swiss Contribution , Programma operativo regionale della regione di Lodzkie.
La nostra esperienza copre vari aspetti della realizzazione dei progetti: applicazione, implementazione e rendicontazione sia nella dimensione meritocratica (tecnica) che amministrativa (gestione finanziaria e rendicontazione). Inoltre, il nostro team ha esperienza nella fornitura di servizi di analisi, valutazione e raccomandazione per diversi stakeholder.
Poiché siamo una start-up, non abbiamo un ricco portafoglio di iniziative realizzate sotto l’etichetta IKM Pro, tuttavia i membri del nostro team hanno guidato progetti come: H-COM – “Formazione in comunicazione sanitaria per professionisti della salute”, Erasmus + e-CAPACIT8 – “Rafforzare le capacità dei professionisti della salute sul lavoro per migliorare la salute della forza lavoro che invecchia”, DG SANCO 2nd Health Program of the EU 2008-2013. PROMOVAX – Promuovere le vaccinazioni tra le popolazioni migranti in Europa ”, DG SANCO 2 ° Programma Sanitario dell’UE 2008-2013. Healthy Boost – “Promuovere la cooperazione intersettoriale per la salute e il benessere nelle città”, Urban labs for better health for all in the Baltic Sea Region, Interreg Baltic Sea Region.

Comune di Andrano.

Il Comune di Andrano è un Ente Pubblico con un focus su tutti i settori che vanno dai bisogni sanitari e sociali dei cittadini, alla cultura, l’ambiente, lo sport, l’urbanizzazione, i lavori pubblici. Il Comune ha un totale di 30 dipendenti; tutti profondamente interessati alle tradizioni di Andrano e partecipano attivamente alle attività e alle iniziative condotte dalla Pubblica Amministrazione. Il Comune di Andrano gestisce, tramite una società esterna, il servizio di raccolta rifiuti e ha avanzato piani per prevenire la diffusione del coronavirus nei luoghi di lavoro. Il comune di Andrano conta 4734 abitanti ed è situato nella parte sud-orientale della penisola salentina, a 45 km dalla provincia di Lecce. È famosa per tre località balneari: la Grotta Verde, la Zona delle Botte e la Zona del Porto. Sul territorio sono presenti l’Istituto Comprensivo, una Biblioteca Comunale, due parchi inclusivi, due campi da calcio e un oratorio. Andrano offre opportunità di sviluppo manifatturiero e turistico in modo sostenibile e rispettoso dell’ambiente, come si evince dalla sua azione e dai programmi a tutela dei suoi vasti territori. Dal 2006, parte del territorio comunale di Andrano situato sulla costa orientale del Salento, ha unito il Parco Costa Otranto – Santa Maria di Leuca e il Bosco di Tricase per salvaguardare il ricco patrimonio architettonico e l’habitat ambientale di specie animali e vegetali endemiche.